OsteoMesh

RICOSTRUZIONE DEL PAVIMENTO ORBITALE

BIOMIMETICO

OsteomeshTM è un impianto bioriassorbibile con un’architettura porosa interconnessa brevettata, che imita la microstruttura ossea spongiosa naturale.
Favorisce la crescita tissutale e vascolare.

OsteomeshTM è un impianto integrato per la riparazione delle fratture orbitali, che porta ad uno spostamento nella chirurgia ricostruttiva orbitale dalla pura riparazione dei difetti ossei alla rigenerazione funzionale dei tessuti danneggiati.

OsteomeshTM reca il marchio di conformità CE, è approvato FDA 510 (k), fabbricato in conformità con le attuali pratiche di fabbricazione (cGMP, EN ISO 13485) e fornito sterile (irradiazione gamma, EN ISO 11137).

Design

Il policaprolattone (PCL) è un polimero biodegradabile che si degrada e si riassorbe completamente in vivo per idrolisi che viene poi metabolizzato dal corpo.

OsteomeshTM ha un profilo di riassorbimento graduale, a seconda dell’anatomia e del metabolismo del paziente, di circa 18-24 mesi.

Possiede un tasso di riassorbimento ottimale che mantiene l’integrità meccanica durante il processo di guarigione, riducendo al minimole reazioni avverse all’impianto ospite e le reazioni infiammatorie.

È prodotto con una microarchitettura porosa interconnessa che mostra proprietà meccaniche simili all’osso spongioso umano.

Dopo l’impianto, il sangue e le cellule circostanti vengono assorbiti nei pori dello scaffold tramite azione capillare, creando una nicchia rigenerativa ideale per la formazione dei tessuti.

La microarchitettura interconnessa di OsteomeshTM è progettata per accogliere la crescita interna dei tessuti, al fine di fornire un supporto sufficiente per resistere alle forze di carico in vivo del contenuto orbitale.

VANTAGGI

Perchè utilizzare l'Osteomesh

PROSPETTIVA DELLA CLINICA

Impiantato dal 2004 senza complicazioni se utilizzato secondo le indicazioni approvate.

Oltre i 2 anni di follow-up mostrano la compatibilità ospite-impianto senza infezione e migrazione dell’impianto.

Ripristinare l’integrità strutturale del pavimento orbitale colmando il difetto e prevenendo il contenuto orbitale dall’ernia nei seni periorbitali adiacenti.

Previene le limitazioni della motilità extraoculare, è malleabile e facile da maneggiare da parte del chirurgo.

PROSPETTIVA DEL PAZIENTE

Nessuna reazione avversa nota come dolore, cicatrici.

Nessuna reazione da corpo estraneo a lungo termine.

Buoni risultati funzionali ed estetici.

Miglioramenti dimostrabili della motilità oculare e della visione singola binoculare.

MANIPOLAZIONE

Non ha bisogno di essere modellato.

Può essere facilmente tagliato con le forbici.

Non richiede fissazione.

PROTOCOLLO CHIRURGICO

Preparare il sito di impianto utilizzando tecniche chirurgiche standard (approccio del bordo transcongiuntivale, subciliare e orbitale).

Il controllo dell’emorragia attiva deve essere ottenuto prima dell’impianto del materiale.

Selezionare la dimensione della maglia che meglio si adatta alla frattura.

Utilizzare una forbice chirurgica per tagliare OsteomeshTM in modo che si adatti al difetto.

Ritrarre il tessuto orbitale per esporre il difetto del pavimento e posizionare OsteomeshTM sul pavimento orbitale per ricostruire il difetto.
La superficie liscia dovrebbe essere posizionata contro l’orbita.